L’AGCM boccia le Linee Guida della Lega Calcio

E’ del 25 gennaio scorso la decisione con cui l’Antitrust ha rigettato le Linee Guida per la vendita centralizzata dei diritti audiovisivi relativi alle partite del campionato di calcio di Serie A per le stagioni 2018-2021. Nella loro genericità -ha motivato l’Antitrust-, non garantiscono ai partecipanti alle procedure competitive condizioni di assoluta equità, trasparenza e non discriminazione, necessarie per non compromettere la concorrenza nei mercati televisivi e radiofonici, per i quali i diritti audiovisivi della massima serie calcistica italiana si configurano come un elemento primario, se non essenziale.