Direttiva UE  n. 2258/2016 del 06/12/2016: via libera allo scambio di informazioni per combattere il riciclaggio

La direttiva UE n. 2258/2016, pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale dell’Unione in data 16.12.2016, modifica in modo particolare l’art 22. della direttiva 2011/16 UE, relativa alla cooperazione amministrativa nel settore fiscale, introducendo una disposizione che consente alle autorità fiscali degli stati membri di accedere ai meccanismi, alle procedure, ai documenti e alle informazioni previste dagli artt.13, 30, 31 e 40 della direttiva 2015/849 del Parlamento Europeo (relativa alla prevenzione dell’uso del sistema finanziario ai fini di riciclaggio o finanziamento del terrorismo che modifica il regolamento Ue n. 648/2012 e abroga la direttiva n. 2005/60 CE e la direttiva 2006/70 CE). Il recepimento della direttiva da parte degli stati membri garantirà quindi un’efficiente cooperazione amministrativa tra gli stati, portando un miglioramento nell’attuazione degli obiettivi sanciti dalla direttiva 2015/849. Gli stati membri saranno chiamati ad uniformarsi alla direttiva entro il 31.12.2017.