La Commissione sanziona il cartello delle società di riciclaggio di batterie

L’Antitrust UE ha irrogato sanzioni per 68 milioni di euro alle società Campine, Eco-Bat Technologies e Recylex, che si sono accordate per abbassare il prezzo d’acquisto delle batterie auto esauste da riciclare in Germania, Belgio, Francia e Olanda, in violazione delle norme europee antitrust e a danno dei venditori.

Il Cartello, cui ha preso parte anche l’americana Johnson Controls (non sanzionata perchè rivelatrice dell’accordo collusivo) ha funzionato dal 2009 al 2012.